Passando per la Spagna: sapori e cibi tipici

La gastronomia spagnola gode di fama mondiale e alcuni dei piatti tipici sono talmente popolari che andare in Spagna significa anche sedersi e provarli.

  1. Paella

Se ne preparano tante versioni diverse, ma molti dicono che la paella valenciana autentica si prepara con riso di Valencia, pollo, coniglio, lumache, garrafó (fagioli bianchi), tabella (fagioli teneri), ferradura (fagiolini), aglio, pomodori, paprika, olio, sale e zafferano. Un consiglio: meglio gustarla appena fatta in un locale sulle rive del mar Mediterraneo.

 


Cocido madrileño

Un «cocido» ben caldo è un piacere che tutti possono concedersi. Sebbene esistano diverse tipologie di cocido, mangiare quello madrileno è tutto un rituale: si inizia con un’ottima zuppa di spaghetti, poi ceci e verdure e infine carne e salumi. D’inverno è assolutamente corroborante.

 

Tortilla di patate

Per la preparazione di questa che può essere considerata la pietanza spagnola per eccellenza ci sono due correnti di pensiero: quelli che ritengono che la tortilla autentica si debba fare senza cipolla e quelli che invece assicurano che è un ingrediente fondamentale per la riuscita di una buona tortilla. Senza entrare in polemica, quello che è sicuro è che uova e patate non possono mancare. Esistono molti bar in Spagna dove questo piatto è una specialità. La verità è che è buonissima e ti consigliamo di provarla.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display

Cultura a Colori