E’ sfida tv tra i candidati per la segreteria del Pd: Nicola Zingaretti, Maurizio Martina e Roberto Giachetti che si affrontano negli studi di Roma per l’unica volta in vista delle primarie di domenica 3 marzo.
Dai tre è arrivato un no unanime alla patrimoniale e critiche al reddito di cittadinanza. Nessuna alleanza con M5S, anche su questo tutti d’accordo, ma Roberto Giachetti non vuole “tornare al passato”. “Qualcuno ci vuole riportare all’Unione, che una volta al governo vedeva i partiti litigare tutti i giorni – ha detto -. Voglio andare avanti, mantenendo l’aspirazione alla vocazione maggioritaria, offrire una proposta univoca al Paese”.Imboscate non ne temo in Assemblea, ci sarà un confronto sui contenuti” se nessun candidato supera il 50% alle primarie, ha detto Nicola Zingaretti. Nel confronto Tv Nicola Zingaretti ha anche indicato la cifra di un milione ai gazebo di domenica 3 marzo, mentre Maurizio Martina ha parlato di 2 milioni. Roberto Giachetti non si è sbilanciato ma ha insistito su un successo in termini numerici.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori