Il premier è fortemente deciso a contrastare il tentativo di far passare questa come la “manovra delle tasse”. 

Con la cosiddetta plastic tax, il governo intende avviare una svolta green, ma allo stesso tempo non vuole che tali misure abbiano un fine punitivo. Per questo, Giuseppe Conte intende incontrare le aziende coinvolte e gli esperti del settore per avere un “confronto volto a rendere ancora più efficace e sostenibile la plastic tax, riducendone l’eventuale impatto sul consumatore finale”.

Fonti vicine a Giuseppe Conte, descrivono un Presidente del consiglio “fortemente deciso a contrastare il tentativo di far passare questa come la ‘manovra delle tasse’. “È una manovra che ha evitato il già programmato aumento dell’Iva per 23 miliardi, che avrebbe avuto un impatto negativo su consumi e famiglie. Non può essere raccontata come una ‘manovra delle tasse’ solo per la presenza di alcune specifiche e limitate misure volte a tutelare l’ambiente, la salute dei cittadini e che danno un indirizzo green al paese”, è il ragionamento del premier.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori