Quattro sì per le uscite al cinema di questa settimana! Le novità dal 12 ottobre

Cultura a colori seleziona per voi quattro dei nove film in uscita questa settimana, consigliandone la visione a seconda dei gusti. Dal cinema italiano a quello straniero, quattro pellicole che potrebbero rendere le vostre sere autunnali più gradevoli.  A voi la scelta e buona visione!

 

NOVE LUNE E MEZZE: Commedia- Regia di Michela Andreozzi con Claudia Gerini, Giorgio Pasotti, Lillo.

Consigliato: Sì

Simpatica commedia che tratta con ironia e dolcezza il delicato tema della maternità. Perfetta la scelta del cast con la bravissima Claudia Gerini nei panni di Livia, violoncellista priva d’istinto materno e Michela Andreozzi (regista e attrice) nelle vesti di Livia, un timido vigile urbano che non riesce purtroppo a concepire. Due sorelle, due mondi distinti: quello sfrontato e avventuroso di Livia, quello docile e mansueto di Tina. Nessuna interferisce nella vita nell’altra, almeno fino a quando Livia, dietro consiglio del ginecologo Nicola (Stefano Fresi), non decide di portare avanti una gravidanza per la sorella che non riesce ad avere bambini. Da qui ha inizio la parte più tenera della storia, le difficoltà a cui andranno incontro le due sorelle e i rispettivi mariti (una coppia deve nascondere la gravidanza e l’altra esibirla), le isterie reciproche e i momenti in cui sapranno prendersi cura a vicenda. Bravi come sempre e simpatici anche Lillo e Giorgio Pasotti calati perfettamente nei loro ruoli. Importante inoltre, la riflessione sulle leggi italiane riguardo maternità e concepimento. Visione piacevole e consigliata.

 

L’UOMO DI NEVE: THRILLER – Regia di Tomas Alfredson con Michael Fassbender, Rebecca Ferguson, Charlotte Gainsbourg.

Consigliato: Sì

Thriller avvincente e ben strutturato. Ancora una volta il volto di Fassbender, attore irlandese ormai noto non solo per il suo ruolo di giovane Magneto in X-Men, ma anche per la sua versatilità cinematografica e abilità nel calarsi in personaggi completamente diversi e soprattutto generi diametralmente opposti (da Alien – Covenant e Assassin’s Creed a Song to Song e La luce sugli Oceani), regalandoci sempre interpretazioni degne di merito.

In l’Uomo di Neve Fassbender interpreta il detective Harry Hole che indaga sulle misteriose sparizioni di donne nella gelida Oslo. Dopo l’ennesima sparizione, avvenuta durante la prima nevicata dell’anno, Hole scopre interessanti collegamenti con alcuni casi irrisolti vecchi di vent’anni: la cornice invernale, la vittima designata, il pupazzo di neve sulla scena del crimine, tutti elementi che richiamano i metodi di un elusivo serial killer. Con l’aiuto di una giovane e brillante recluta, il poliziotto dovrà unire i puntini per svelare il disegno nascosto dietro le frequenti sparizioni, prima che la neve torni a imbiancare le strade e cancelli ogni traccia dell’assassino. Visione consigliata.

 

 

LEGO NINJAGO – IL FILM: Animazione, Family, Azione – Regia di Charlie Bean

Consigliato: Sì

Sbanca già i botteghini statunitensi lo spin-off di Lego Movie arriva anche in Italia. Terzo lungometraggio per il grande schermo ispirato ai mattoncini Lego e basato sull’omonima serie animata per la Tv. Ancora una volta un divertente intrattenimento per un pubblico di bimbi o per chi ormai cresciuto, aveva la passione per i Lego.

Protagonisti di questo terzo episodio un gruppo indisciplinato di sei adolescenti che sotto l’egida del vecchio Sensei Wu (Jackie Chan) tentano di sconfiggere lo spietato signore della guerra Lord Garmadon. Scopo del cattivo, stavolta, è di ridurre in mille “brick” ogni città che incontra sul suo cammino a partire dalla lontana terra di Ninjago. La sfida più grande dovrà affrontarla Lloyd il Ninja verde, il quale scoprirà nelle vesti del nemico il proprio padre. Visione consigliata.

 

 

 

L’ALTRA METÀ DELLA STORIA: Drammatico-  Regia di Ritesh Batra con Charlotte Rampling, Jim Broadbent, Michelle Dockery.

Consigliato: Si

Una storia che seppur drammatica appassiona il pubblico tenendolo incollato allo schermo fino alla fine. Merito sia del racconto sia dell’impeccabile cast.

Quando il pensionato Tony Webster (Jim Broadbent) riceve in eredità il vecchio diario di un amico d’infanzia, L’altra metà della storia affiora dal passato e gli eventi più significativi della sua giovinezza vengono rimessi in discussione. I ricordi, raccolti nel diario e affidati all’uomo secondo precise volontà testamentarie, sono ora nelle mani di un’anziana Veronica (Charlotte Rampling) la ragazza con cui Tony stava ai tempi dell’università. Il tentativo di sottrarre il diario all’enigmatica Veronica, lo costringe a ripercorrere gli anni giovanili della loro storia d’amore, il tradimento e la relazione della ragazza con il suo migliore amico. Il viaggio attraverso le pagine impolverate apre cassetti del passato rimasti chiusi per anni, dai quali si riversano inganni, rimpianti e senso di colpa. Tony troverà il coraggio di scavare in profondità e assumersi la responsabilità delle devastanti conseguenze dei gesti che ha compiuto tanti anni prima?

 

 

 

 

 

 

 

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori