Matteo Salvini, nelle sue ormai consuete dirette su Facebook, continua ad organizzare la road map del dissenso al Conte 2, chiamando a raccolta i militanti della Lega.

L’ultima pensata del leader della Lega, che si aggiunge a Pontida il 14 e 15 settembre, e ai gazebo del 21 e 22 settembre, è quella di una manifestazione popolare il prossimo 19 ottobre, dove incita a scendere in piazza a tutti i propri elettori che lui ha in mente come “giornata dell’orgoglio”.

“L’ho detto educatamente al Presidente della Repubblica, il governo è nato a tavolino da Bruxelles. Oggi, guarda caso, parla l’ex commissario tedesco al bilancio Oettinger, che ha sempre battagliato contro l’Italia, e dice che Bruxelles è pronta a fare qualsiasi cosa per il nuovo governo e a ricompensarlo. È di una gravità incredibile” le parole del leader della Lega, pronto ad una durissima opposizione nel caso in cui si materializzasse il governo PD-M5S.

Share This:

Di Giuseppe Secondulfo

Mi chiamo Giuseppe Secondulfo e sono uno studente laureando in lingue e letterature straniere presso l’Università di Napoli l’Orientale. Amo scrivere di calcio, reportages, e di attualità estera di cui sono un grandissimo appassionato. Nel tempo libero amo leggere, guardare documentari sull’arte, la cucina, approfondire la conoscenza delle lingue straniere e viaggiare. Sono un appassionato, oltre che del calcio, anche di tennis e di basket.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori