Sardegna, i primi risultati. Solinas avanti e Zedda insegue, crollo M5s

Dopo oltre 12 ore dalla chiusura delle urne  arrivano i primi risultati ufficiali. Per i dati definitivi si dovrà aspettare ancora qualche ora. Al momento avanti il candidato di centrodestra. Di Maio commenta: «M5s è vivo e vegeto». Conte: «Nessuna conseguenza sul governo».

La lentezza delle operazioni dipende dal fatto che ogni scheda venga scrutinata contestualmente per contare voti presidenti, voti di lista e preferenze. Inoltre i Comuni comunicheranno i dati solo a livello aggregato, non sezione per sezione.

223 sezioni scrutinate su un totale di 1.840, l’equivalente di circa 85 mila voti, confermano Christian Solinas (centrodestra) in testa col 48,57%. Massimo Zedda (centrosinistra) è al 33,42%. Risultano 611 schede bianche, 55 nulle, mentre cresce in modo esponenziale il numero di quelle con errori, probabilmente per la prima applicazione della norma sulla doppia preferenza di genere: sono 1.526.

  • Christian Solinas (centrodestra) 48,57%
  • Massimo Zedda (centrosinistra) 33,42%
  • Francesco Desogus (M5S) 10,57%
  • Mauro Pili (Sardi liberi) 2,71%
  • Paolo Maninchedda (PdS) 2,40%
  • Andrea Murgia (Autodeterminatzione) 1,57%
  • Vindice Lecis (Sinistra Sarda) 0,47%

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori