Schumacker sta meglio, «Non è più attaccato ai macchinari»

L’ex della Ferrari non sarebbe più costretto a letto. La notizia, anche se non ancora confermata,  concorderebbe con quanto dichiarato nei giorni scorsi da Jean Todt che ha raccontato di aver “visto il Gp del Brasile in tv” con l’amico.

Sono passati ormai 5 anni da quel drammatico incidente sulla neve. Da allora la famiglia ha sempre sperato e continuato a lottare pur mantenendo uno stretto riserbo sulle sue condizioni. Se le indiscrezioni fossero confermate significherebbe che Schumacher ha consapevolezza di ciò che gli accade intorno e sarebbe in grado di seguire anche le gare.  Qualche mese fa un neurologo aveva dichiarato che Michael dopo quel tipo di incidente sarebbe potuto “tornare a una vita normale”.

 

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori