Sea Watch salva 65 persone in zona Sar Libica, Salvini:”I nostri porti rimangono chiusi”

La nave Ong Sea watch ha effettuato un nuovo salvataggio di migranti nella zona Sar di competenza della Libia: 65 in totale le persone trovate a bordo di un gommone in difficoltà e portate a bordo.Del gruppo fanno parte anche 11 donne e 13 bambini,m 8 dei quali non accompagnati.  La Sea Watch ha già chiesto un posto di sbarco a Italia, malta, Spagna e Olanda (paese in cui è registrata l’imbarcazione della Ong). «ho appena firmato una diffida ad avvicinarsi alle acque territoriali italiane – ha fatto sapere il ministro dell’interno Matteo Salvini – i nostri porti rimangono chiusi». L’imbarcazione era stata avvistata da un aereo civile di ricognizione. L’equipaggio della nave ha avvertito del soccorso le sale operative di Tripoli, La Valletta, Roma ma anche l’Olanda di cui la nave batte bandiera. Ma fino ad ora nessuno ha risposto.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori