Handanovic, la Juve e la Lazio regalano emozioni in serie A

Bello, avvincente e tutto da guardare!

E’ il campionato di serie A 2017/2018, che dopo tanti sbadigli degli anni passati, finalmente ci regala emozioni in testa alla classifica con un Napoli che, nonostante il pareggio interno contro l’Inter di Spalletti, rimane saldamente in testa alla classifica, seguito proprio dai nerazzurri e poi dalla Juventus che per la seconda volta consecutiva è terza in classifica.

Il big-match della nona giornata, andava in scena al San Paolo, ed il match ha visto un gran protagonista e cioè Handanovic.

Il portiere dell’Inter ha parato l’impossibile contro Mertens e compagni ed ha regalato un punto prezioso ai suoi.

Spalletti comunque la partita non l’ha preparata cercando solo di difendersi ed anzi, sia nel primo tempo con Borja Valero, che nel secondo con Vecino è andato vicinissimo all’impresa. Prima Reina, e poi Albiol sulla linea, hanno salvato la porta azzurra. Ma come scritto in precedenza è stato Handanovic che ha salvato la sua porta almeno in 4 occasioni. Nel primo tempo si supera su una doppia conclusione di Callejon e Mertens da distanza ravvicinata e poi su Insigne che di testa non riesca a schiacciare.  Zielinski, nel secondo tempo, con un missile, cerca di sfondare la porta nerazzurra, ma trova ancora Handanovic a ribattergli il tiro. Insigne, poi non è preciso col suo classico tiro a giro. Ai punti avrebbe vinto il Napoli, ma occhio a questa Inter, che senza coppe da giocare può sicuramente dire la sua almeno per un posto in Champions League.

Roma e Juventus ne approfittano e vincono  rispettivamente a Torino e ad Udine.

Kolarov, con una punizione magica regala i tre punti ai giallorossi.

E’ show Juventus alla Dacia Arena: nonostante l’espulsione di Mandzukic, gli uomini di Allegri strapazzano i bianconeri di Del Neri. Il risultato di 2-6 è troppo pesante per i friulani, ma la Juventus è tornata a correre.

Da segnalare il ritorno alla vittoria dell’Atalanta contro il Bologna di Donadoni e il blitz del Sassuolo che batte una Spal che può dare di più.

Nel match delle 12,30, spettacolo a Verona nel derby scaligero. Inglese, attaccante del Chievo di proprietà del Napoli, realizza una doppietta e porta in Paradiso i clivensi. Il gol di Pellissier (464 presenze e 130 gol con i clivensi) regala una grande gioia ad un attaccante che ha 38 anni suonati.

La giornata si chiude ancora con una doppietta di Ciro Immobile. L’attaccante della Lazio vola a 13 reti dopo 9 giornate, un bottino niente male se si considera che non siamo neanche a fine ottobre.

E la squadra di Inzaghi tiene il passo della Juventus e ritorna al terzo posto in classifica.

Si rigioca fra due giorni: l’anticipo della decima giornata è Inter-Sampdoria, mentre la capolista Napoli va a Genova contro la squadra di Juric. La Juventus in casa contro la Spal e la Lazio in trasferta contro il Bologna.

Il prossimo turno può regalarci nuove sorprese

 

Share This:

Massimiliano Alvino

Inguaribile sportivo, ex calciatore ed ex arbitro di calcio, giornalista da giugno 2012. Mi piace tutto quello che si chiama Sport, ma amo anche il teatro ed il cinema. Amo la musica di Jamiroquai, Trainspotting il film che rivedrei all'infinito, il Napoli la mia unica fede. Prima o poi comincerò a scrivere libri...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display

Cultura a Colori