Serie A: Juventus, è l’ora dello scudetto. Napoli o Roma, chi per il secondo posto ?

Ultimi 270 minuti nel massimo campionato di calcio ed ultime emozioni che siamo pronti a vivere ed a raccontarvi.

Cominciamo dalla fine e cioè dall’ultima partita di questo 35mo turno: Roma-Juventus. 

E’ l’ora dello scudetto per i bianconeri di Allegri che vogliono chiudere il discorso e timbrare il cartellino del sesto titolo consecutivo.

Alla Juventus, basta un punto per alzare la coppa della serie A e crediamo che domenica sera, Higuain & compagni faranno festa.

Alla Roma mancherà Dzeko, punta di diamante dell’attacco giallorosso. Come scritto, la Juventus non vuole perdere tempo anche perchè dovrà preparare due finali: la prima di Coppa Italia contro la Lazio e la seconda, quella più importante, di Champions League contro il Real Madrid 3 giugno a Cardiff.

Anche quest’anno, la Juventus ha meritato il titolo, inutile recriminare contro qualche svista arbitrale o qualche decisione troppo leggera a favore del club della famiglia Agnelli. Per battere questa Juventus, servono rinforzi in squadre come la Roma ed il Napoli, uniche ad aver impensierito i bianconeri in questi ultimi cinque anni.

Proprio la Roma deciderà il suo destino contro la Juventus: in caso di vittoria ha le mani sul secondo posto, in vcaso di pareggio o sconfitta all’Olimpico, dovrà stare attenta al ritorno del Napoli che va in casa del Torino per assicurarsi altri tre punti in trasferta.

E’ una lotta per il secondo posto bellissima quella tra giallorossi ed azzurri. Squadre fortissime e ben costruite, chi andrà direttamente in Champions ?

Il Napoli, ha giocato un girone di ritorno da assoluto protagonista: una sola sconfitta in casa contro l’Atalanta, un solo pareggio esterno contro il Sassuolo e ben  6 vittorie consecutive lontano dal San Paolo. Un ruolino di marcia da scudetto, ma, nonostante questo, gli azzurri corrono il rischio di arrivare terzi in campionato. Sarebbe davvero un peccato.

Gli ultimi minuti della serie A, servono a decidere anche chi raggiungerà Pescara e Palermo in serie B: Genoa, Empoli e Crotone sono racchiuse in un fazzoletto di 5 punti ed al momento, sono i calabresi ad avere meno possibilità di restare nella massima serie. Ma tutto ancora può accadere perchè l’Empoli gioca a Cagliari, il Genoa va a Palermo, ed il Crotone gioca in casa contro l’Udinese. Sulla carta, solo il Genoa ha la partita più semplice, ma il calcio ci ha detto che non bisogna mai deconcentrarsi anche contro squadre già retrocesse.

E’ un campionato ancora tutto da seguire: scudetto, corsa Champions, Europa League e retrocessione.

Tante emozioni racchiuse in 270 minuti

 

Share This:

Massimiliano Alvino

Inguaribile sportivo, ex calciatore ed ex arbitro di calcio, giornalista da giugno 2012. Mi piace tutto quello che si chiama Sport, ma amo anche il teatro ed il cinema. Amo la musica di Jamiroquai, Trainspotting il film che rivedrei all'infinito, il Napoli la mia unica fede. Prima o poi comincerò a scrivere libri...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori