Spazio, lanciato il satellite TESS: alla conquista di nuovi mondi (Video)

E’ in orbita il nuovo cacciatore di pianeti della Nasa, destinato a cercare, su oltre 200mila stelle, un sosia della Terra potenzialmente abitabile. 

E’ stato lanciato questa notte a bordo del Falcon 9 SpaceX il nuovo satellite “cacciatore di pianeti” da 337 milioni di dollari della Nasa.

TESS rappresenta la prima missione del suo genere, uno strumento di ricerca di esopianeti “space-based”, la cui sede è nello spazio. La sua ricerca non riguarderà qualunque pianeta, ma solo quelli simili alla Terra, e abbastanza vicini da poter essere ulteriormente studiati dagli scienziati.

Nelle prossime settimane, i propulsori di TESS si attiveranno in sei diversi momenti per spingere il telescopio in un’ampia orbita intorno alla Terra, che gli consentirà di effettuare un giro completo intorno al nostro pianeta ogni 13,7 giorni. Raggiunta la corretta distanza, TESS eseguirà test di vario tipo e dopo un paio di mesi potrà avviare le sue osservazioni.

Si attende un’enorme quantità di dati considerando che “TESS”, scatterà nei prossimi due anni una foto ogni due minuti. “I fenomeni che individuerà TESS saranno fantastici soggetti da studiare per i decenni che verranno – ha dichiarato Stephen Rinehart del Goddard Space Flight Center della Nasa – è l’inizio di una nuova era nella ricerca degli esopianeti”.

Il Falcon 9 di SpaceX è tornato sulla Terra, atterrando su una piattaforma nell’oceano. È la 24esima volta che SpaceX riesce a recuperare un proprio razzo dopo un lancio.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori