Stasera in tv, le prime serate del 13 giugno 2019

Anche stasera ci pensa Cultura a Colori al tuo intrattenimento serale televisivo. Di seguito la programmazione di questo giovedì 13 giugno 2019.

Rai 1 – 21:25 – Don Matteo 11 – L’errore più bello – Scene da un matrimonio – Le certezze sono sempre loro, ovvero il prete investigatore interpretato da Terence Hill, e il fido Maresciallo Cecchini (Nino Frassica): ma l’11esima stagione di Don Matteo ha non poche sorprese. Oltre alla presenza di Carlo Conti nei panni di se’ stesso, la fiction di Rai 1 vede l’ingresso di un capitano donna (Maria Chiara Giannetta) e del pm Marco Nardi (Maurizio Lastrico). Tra le novita’ anche la giovane Sofia dal carattere difficile, che leghera’ con il bullo interpretato da Federico Russo.

Rai 2 – 21:20 – La trattativa – Di cosa si parla quando si parla di trattativa? Delle concessioni dello stato alla mafia in cambio della cessazione delle stragi? Di chi ha assassinato Falcone e Borsellino? Dell’eterna convivenza fra mafia e politica? Fra mafia e chiesa? Fra mafia e forze dell’ordine? O c’e’ anche dell’altro? Un gruppo di attori mette in scena gli episodi piu’ rilevanti della vicenda nota come trattativa stato mafia, impersonando mafiosi, agenti dei servizi segreti, alti ufficiali, magistrati, vittime e assassini, massoni, persone oneste e coraggiose e persone coraggiose fino a un certo punto. Cosi’ una delle vicende piu’ intricate della nostra storia diventa un racconto appassionante.

Rai 3 – 21:20 – Corrado Augias narra Il diario di Anna – Il diario di Anna con la narrazione di Corrado Augias, dedica uno speciale alla storia e all’incredibile autobiografia di Anna Frank. Le vicende narrate nel suo diario rivivono grazie a ricostruzioni storiche, fiction internazionali, la testimonianza della senatrice a vita Liliana Segre e il racconto di Augias in uno studio virtuale che replica gli ambienti asfittici di quella piccola casa segreta. Il 4 agosto del 1944 le SS fanno irruzione in un alloggio segreto ricavato sul retro di un’azienda di Amsterdam. Gli abitanti vengono deportati prima a Auschwitz e poi nel campo di Bergen-Belsen. Tra loro, un’adolescente che sogna di diventare una scrittrice. Il 12 giugno 2019 quella ragazza avrebbe compiuto 90 anni. Ma la sua vita venne spezzata a soli 16 anni dall’orrore nazista. Il suo diario diventerà un classico – letto da generazioni di ragazzi – capace di dimostrare che anche nei momenti più bui, con l’immaginazione, si può continuare a sperare.

Rete 4 – 21:25 – DRITTO E ROVESCIO – Torna l’appuntamento con l’approfondimento giornalistico di Retequattro, prodotto da Videonews e condotto da Paolo Del Debbio. Al centro del programma, l’attualità politico-economica del Paese raccontata dai suoi protagonisti.

Canale 5 –  21:20 – ALL TOGETHER NOW – Un gruppo di aspiranti cantanti sale sul palco per esibirsi di fronte ad una giuria di cento giurati composta da artisti ed esperti di musica guidati da J-Ax. Ogni concorrente canta per novanta secondi un brano. Dopo trenta secondi di esecuzione, i giudici che lo vogliono votare devono alzarsi e cantare con lui. Il punteggio equivale al numero di giudici che si sono alzati entro un minuto. Il vincitore si aggiudichera’ un montepremi di 50.000 euro.

Italia 1 – 21:20 – 47 RONIN – 1 PARTE – Keanu Reeves e’ il protagonista nella parte di Kai, un emarginato che si unisce ad Oishi, il leader dei 47 Ronin. Insieme cercano la vendetta sul tiranno Signore che ha ucciso il loro Maestro, bandendo i suoi seguaci guerrieri. Per restituire l’onore al loro feudo, i guerrieri si troveranno ad affrontare delle dure prove…

Rai Movie – 21:10 – Jimmy Bobo – Bullet to the Head – Jimmy Bobo (Sylvester Stallone) ha passato tutta l’esistenza ai margini della legalita’ come sicario professionista, muovendosi di soppiatto tra le vie di New Orleans, quando il misterioso assassinio del suo partner lo porta a dover unire le sue forze a quelle di Taylor Kwon (Sung Sang), un poliziotto asiatico di New York mosso dalla rabbia e dalla voglia di vendetta nei confronti di chi gli ha ucciso il collega che lo affiancava. Nonostante appartengano alle due diverse sponde della legge, si renderanno presto conto di avere in comune molto piu’ di quanto credevano.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori