Strage di musulmani in Nuova Zelanda, tra i nomi compare anche Traini

Sui caricatori dei fucili automatici usati per il massacro, Tarrant ha scritto i nomi di persone che hanno compiuto stragi razziali tra cui quello di Luca Traini.

Strage in due moschee di Christchurch, in Nuova Zelanda, durante le preghiere del venerdì. Sono 49 i morti in attacchi “ben organizzati” compiuti da un giovane australiano, Brenton Tarrant, che però, secondo gli inquirenti, avrebbe potuto contare sulla complicità di almeno 3 persone – due uomini e una donna – arrestate con lui. I testimoni parlano di vittime uccise anche a distanza molto ravvicinata. Tra le vittime anche molte donne e bambini.
La polizia ha chiesto ai cittadini di religione islamica a “non recarsi nelle prossime ore nelle moschee in nessuna parte della Nuova Zelanda“. Tra le persone che hanno compiuto stragi razziali, quello di Luca Traini, il 28enne che nel 2018 ha sparato sugli immigrati a Macerata ferendo sei persone, e quello di Alexandre Bissonnette, autore di una strage in Canada dove vennero uccise sei persone e 19 rimasero ferite.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori