Suburra: la Roma criminale su Netflix (Trailer)

Presentata fuori concorso durante il Festival del cinema di Venezia, Suburra – La Serie, prima produzione originale italiana di Netflix, è disponibile da oggi nei 190 paesi in cui il servizio è attivo.

Finalmente ci siamo, dopo una lunga attesa è arrivata anche la prima produzione italiana di Netflix. Prodotta da Cattleya in collaborazione con Rai Fiction, Suburra, La Serie, è un crime thriller ambientato a Roma, racconta di conflitti e scontri tra Chiesa, Stato e criminalità organizzata per il controllo della Capitale, in una battaglia dove la legalità non sempre è contemplata. Diretta da Michele Placido, Andrea Molaioli e Giuseppe Capotondi, la serie TV è un prequel dell’omonimo film diretto da  Stefano Solimma, a sua volta ispirato al romanzo Suburra di De Cataldo e Bonnini.

La serie si apre con le dimissioni del sindaco Marino, che lasciano la città di Roma allo sbando. Il potere politico, religioso e criminale si scontrano tra loro e le armi sono: denaro, sesso, droga e violenza in abbondanza. La trama di Suburra è un continuo intrecciarsi tra eventi fittizi e eventi reali, andando a toccare tanti temi importanti: dalla politica corrotta alla criminalità romana e ostiense, dalle infiltrazioni mafiose nel centro-nord agli scandali della Chiesa. 

Il produttore Riccardo Tozzi di Cattleya che affianca Netflix e Rai Fiction in questa serie, lo definisce un crime action drama molto forte, ironico e con un linguaggio irriverente e nuovo. Non resta che fidarci di lui, dare uno sguardo al trailer e prepararci per una maxi maratona questo weekend con i 10 episodi della serie.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori