Tassa sul fumo. Lorenzin approva al Congresso

Il 27 ottobre a Roma ha avuto inizio il Congresso nazionale dell’ Associazione Italia di oncologia medica. Ad intervenire in merito alla possibilità di istituire una tassa sul fumo, il ministro della Salute Beatrice Lorenzin.

Il ministro appoggia il proposito di tassare il fumo – un centesimo a sigaretta -, i soldi così guadagnati si aggiungerebbero ai finanziamenti al Fondo per i farmaci oncologici innovativi. Dichiara:

“Non ci sono stati i presupposti per realizzare tale proposta, ma credo che si potrà fare in futuro, anche ricordando che tassare il fumo non è da considerarsi una vera e propria tassa, è proprio l’Organizzazione Mondiale della Sanità ad evidenziare come una misura importante al fine di dissuadere le persone dall’abitudine nociva al fumo sia proprio alzare il prezzo delle sigaretta”.

Per il momento, quindi, non ci sono novità su questo fronte. Intanto durante il Congresso degli oncologi, proprio Lorenzin ha annunciato la chiusura di un progetto con AIOM, per la stesura di un grande Libro Bianco sul cancro in Italia.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori