Teatro Mercadante in Metafisiche del teatro

Metafisiche del teatro è un ciclo di incontri di preparazione al teatro e di indagini sopra il teatro organizzato dal Teatro Stabile di Napoli – Teatro Nazionale.


Il primo appuntamento si è tenuto martedì 30 ottobre alle ore 18, presso il foyer del Teatro Mercadante ed è stato di approfondimento allo spettacolo in scena in questi giorni Salomè, di cui Gianni Garrera ha curato la traduzione. Il titolo dell’incontro: Salomè. Teatro eretico e apostolico. L’ingresso è libero.

Se la rappresentazione cui lo spettatore partecipa rientra nelle realtà fisiche del palcoscenico, queste conversazioni sul teatro sono speculazioni, ragionamenti che precedono l’esperienza e l’incontro personale con lo spettacolo. Si prediligono gli assunti fantastici, le suggestioni, che a volte si realizzano nell’esibizione e in altri casi rimangono pure immaginazioni.

Il prossimo incontro dal titolo L’invenzione del purgatorio si terrà martedì 22 gennaio 2019 alle ore 18 sullo spettacolo E PECCHE’? E PECCHE’? E PECCHE’? Pulcinella in purgatorio per la regia di Andrea De Rosa.

Gianni Garrera è il curatore delle opere estetiche di Kierkegaard per i “Classici del Pensiero” BUR e della nuova edizione dei Diari e delle Favole di Kierkegaard per Morcelliana. Tra i suoi lavori: Indagini sulla musica dei cani e dei topi – La scienza dei fischi e degli urli in Franz Kafka; Apocalisse di Giovanni – Saggio sulla musica della fine del mondo; Esercizi di spiritualità demoniaca; Cristianesimo per demoni; Antigrammatica.

Comunicato Stampa

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori