Terremoto vicino a l’Aquila, scossa avvertita anche a Roma

Una scossa di terremoto di magnitudo 4.4 è stata registrata alle 18:35 tra le province de L’Aquila e di Frosinone, il sisma ha avuto ipocentro a 14 km di profondità.

Una scossa di magnitudo provvisoria tra 4.4 e 4.9 è stata registrata in provincia de L’Aquila. Il sisma è stato avvertito anche a Roma. Lo riferisce l’Istituto di Geofisica e Vulcanologia.

La Protezione Civile ha confermato: dalle verifiche effettuate, il terremoto, con epicentro tra i comuni di Balsorano in provincia dell’Aquila, Pescosolido e Sora in provincia di Frosinone è stato avvertito dalla popolazione, ma non si sono registrati danni a persone o cose. Chiuse alcune tratte ferroviarie, sulla Roma-Cassino e sulla Roma-Napoli.

 Il sisma è stato avvertito distintamente anche al centro di Napoli, in particolare ai piani alti degli edifici e nella zona del lungomare.

Secondo l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia l’epicentro del terremoto delle 18.35 sarebbe stato individuato a 14 chilometri di profondità e a cinque chilometri a sud est di Balsorano.  Nella cittadina della Valle Roveto questa mattina, in via precauzionale, il sindaco, Antonella Buffone, aveva disposto la chiusura delle scuole a seguito dello sciame sismico in atto già nella notte.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori