Tim, Luigi Gubitosi potrebbe essere il nuovo amministratore delegato

Il Comitato Nomine e Remunerazione di Tim sembra aver preso una decisione, ma dovrà prima trovare conferma nel Cda di domenica. Si dice che il successo di Amos Genish più quotato sia Luigi Gubitosi per l’ampio curriculum.Il fronte è diviso fra chi sostiene il tandem fra Alfredo Altavilla e Stefano De Angelis e chi caldeggia Luigi Gubitosi, alla ricerca di un nome che sia gradito al Governo. Non è da escludere che una nuova riunione possa essere convocata prima di domenica pomeriggio, quando a Roma è convocato il cda.

Intanto Vivendi resta arroccata ma ribadisce che non intende lasciare libero il campo. “Siamo azionisti a lungo termine e intendiamo rimanerlo” dice Arnaud De Puyfontaine, ceo di Vivendi e smentisce l’ipotesi di una vendita della quota a Orange. “Questa voce è come un serpente marino da quando l’ho sentita la prima volta nel 2015. Posso certamente dire che è completamente sbagliata – aggiunge – Potreste pensare che stia ignorando la situazione italiana ma sento che quello che è stato detto e scritto sia sufficiente. Quello attuale è un problema molto serio, questo non è il contesto appropriato (per parlarne)”.

 

Carta dei doveri dell’informazione economica

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori