Toni Servillo incanta i circa mille spettatori giunti a “Cinema intorno al Vesuvio”, la rassegna estiva di cinema organizzata da Arci Movie, per il film "Lasciati andare". Già dalle 19 le persone sono giunte a Villa Bruno per non perdere la possibilità di incontrare dal vivo un attore come Servillo.

Toni Servillo incanta il pubblico a “Cinema intorno al Vesuvio”

Toni Servillo incanta i circa mille spettatori giunti a “Cinema intorno al Vesuvio”, la rassegna estiva di cinema organizzata da Arci Movie, per il film “Lasciati andare”. Già dalle 19 le persone sono giunte a Villa Bruno per non perdere la possibilità di incontrare dal vivo un attore come Servillo.

Sorridente, generoso Servillo con il regista Francesco Amato e con l’attore Vincenzo Nemolato si è concesso al pubblico: “Sono emozionato e felice – dice l’attore – perché è importante per noi operatori dello spettacolo trovare tanta gente, siete tantissimi e per questo motivo vi ringrazio”.

Il celebre attore, tra breve sul set di Paolo Sorrentino per il film su Berlusconi, conferma la sua attenzione ai progetti testimonianza di una idea di resistenza civile attraverso la cultura e di valorizzazione del territorio: “Appena posso anche con la mia compagnia Teatri Uniti mi reco nella periferia di Napoli per portare una testimonianza concreta in queste zone che sono parte fondamentale della nostra cultura. Da questi luoghi partono progetti importanti come quello del Nest e come quelli messi in campo da Arci movie che sono un esempio evidente di resistenza civile cioè di persone che si riuniscono in maniera civile, serena come dovrebbe essere la vita di tutti i giorni, intorno a un film, intorno a uno spettacolo, intorno a un dibattito, intorno a una presentazione, e voi avete proprio il merito di dare corpo a tutto questo”.

É la quarta volta che Servillo accetta l’invito di Arci Movie. La prima nel 2007 con il film La ragazza del lago di Molaioli e la seconda nel 2011 con Gorbaciof di Incerti e nel 2013 fu protagonista di una affollatissima serata nel programma di AstraDoc. É un’amicizia consolidata che affonda nella stima per il progetto di una cultura vicina alle persone, aspetto molto importante nella vita di un artista coerente e sensibile.

La serata è stata presentata da Roberto D’Avascio, presidente dell’Arci movie e da Antonella Di Nocera che per questa nuova sfida dell’arena a San Giorgio è tornata a curare le serate con gli ospiti di Arci movie. “Il ritorno di Toni non è solo un privilegio – dice Antonella Di Nocera –  è un segno forte di affetto e di cura per chi si impegna secondo ideali che ormai sembrano fuori moda, ma che noi perseveriamo a costruire. Fare cinema vuol dire fare squadra e noi possiamo vantare collaborazioni importanti che da sempre ci sostengono e, soprattutto, dobbiamo ringraziare il pubblico che ogni sera sceglie la nostra arena”.

“Lasciati andare” è una brillante commedia che lo vede protagonista nei panni dello psicoanalista Elia Venezia, al fianco di Veronica Echegui, Carla Signoris e Luca Marinelli. Il film, reduce da un grande successo di pubblico e di critica, eletto “Miglior Commedia” dell’anno ai Globi d’oro, si appresta a conquistare il mercato estero dove è stato già acquistato e verrà presto distribuito in molti paesi tra cui Cina, Usa, Canada e Australia.

Le arene estive di Arci Movie nascono nel 1994 con l’idea di animare l’estate dell’area vesuviana con il cinema sotto le stelle. In poco tempo, ma con costanza, il progetto si è ampliato, con l’organizzazione di diverse arene estive, immaginando un vero e proprio percorso del cinema alle pendici del Vesuvio: a partire da Ponticelli, passando per Torre del Greco, San Sebastiano al Vesuvio, Cercola, Volla, Pomigliano d’Arco, Boscoreale, San Giorgio a Cremano, fino ad arrivare a Santa Maria Capua Vetere. Questi appuntamenti estivi testimoniano da anni lo sforzo culturale dell’associazione nella promozione del cinema e della cultura per un pubblico più ampio e diversificato, attraverso una proposta quotidiana, dalla fine di giugno alla metà di settembre, arricchite da eventi speciali, incontri con ospiti del mondo dello spettacolo e della cultura, film per bambini e anteprime nazionali con più di 20.000 presenze l’anno.

Il 10 alle 19.30 si terrà il primo degli appuntamenti con “Incontri in terrazza” conversazione sul cinema con personaggi della cultura, dello spettacolo; ospite della serata il filosofo Gennaro Carillo.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori