Treviso, picchia bambini che non conoscono il Corano, Imam allontanato

Schiaffi, tirate di capelli, calci e bastonate. Le vittime sono bimbi tra i 5 e i 10 anni, per l’imam è scattato il divieto di dimora nella provincia di Treviso.

SONY DSC

Puniti con bastonate alla schiena e alle gambe se non recitavano alla perfezione i versetti del Corano. È quanto avveniva del centro islamico di Pieve di Soligo (Treviso) durante le lezioni pomeridiane tenute dall’imam, 36enne bengalese.

A segnalare le violenze sono state le maestre insospettite dai lividi sui corpi dei bambini.  Sono stati i bambini a confessare alle maestre che, a picchiarli e provocare quei lividi, era stato l’imam del centro islamico nel quale frequentavano la scuola coranica.

 Secondo quanto riferito dai bambini, l’uomo girava tra di loro impugnando un lungo bastone con una punta triangolare e al primo sbaglio volavano le botte. Le indagini sono state condotte dal gruppo Operativo radiomobile dei Carabinieri di Vittorio Veneto anche con l’ausilio di telecamere interne che hanno confermato la versione dei piccoli. All’imam è stata applicata la misura cautelare del divieto di dimora nella provincia di Treviso.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori