Trump e i dazi, borse in rosso

Trump continua nella sua guerra ai mercati asiatici e lo fa con i dazi commerciali.

I mercati europei trattno in profondo rosso: Milano cede il’1,77%. Solo Terna, tra i titoli del listino principale Ftse Mib, riesce a restare in linea di galleggiamento. Variazioni simili nel resto del Vecchio continente: Francoforte perde l’1,85%, Parigi l’1,9% mentre Londra è chiusa per festività. Anche Wall Streetrisente del contraccolpo: i titoli tecnologi e industriali più esposti alla domanda cinese ne risentono. Il Dow Jones perde l’1,4%, lo S&P500 cede l’1,3% e il Nasdaq lascia sul terreno l’1,5%.

I principali indici in estremo Oriente registrano alla conclusione degli scambi un rosso pesantissimo: il Composite di Shanghai crolla del 5,58%, mentre Shenzhen sprofonda del 7,38%. Hong Kong lascia sul parterre il 2,9%.

Share This:

Giuseppe Secondulfo

Mi chiamo Giuseppe Secondulfo e sono uno studente laureando in lingue e letterature straniere presso l’Università di Napoli l’Orientale. Amo scrivere di calcio, reportages, e di attualità estera di cui sono un grandissimo appassionato. Nel tempo libero amo leggere, guardare documentari sull’arte, la cucina, approfondire la conoscenza delle lingue straniere e viaggiare. Sono un appassionato, oltre che del calcio, anche di tennis e di basket.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori