Trump minaccia di schierare i bombardieri B-52 contro Pyongyang, è corsa al nucleare

Crescono le tensioni tra Governo Americano e il Regime di Kim Jong-Un. Il presidente Trump ha dichiarato di essere pronto a schierare il nucleare diramando un’allerta per i propri bombardieri B-52. A diffondere la notizia è stato il sito specializzato in ambito militare “Defence One”.

Trump non si risparmia e decide di sfoderare il nucleare tra le misure di contrasto che Washington è in procinto di attuare contro le insistenti minacce di Pyongyang. L’aviazione militare americana sta per diramare un allerta per i propri bombardieri strategici B-52 con testate nucleari perchè siano pronti ad agire “Se necessario, anche in 24 ore.”

I bombardieri verrebbero resi operativi e pronti a decollare in qualsiasi momento e disposti in una base dell’ Air Force in Louisiana. Si tratta di velivoli capaci di sganciare fino a venti missili da crociera. E’ la prima volta dopo la Guerra fredda che ordini del genere vengono impartiti. Intanto aumenta il sospetto verso Pyongyang e anche l’Onu ha deciso di correre ai ripari con un blocco all’ import dalla Corea del Nord.

Boris Johnson si schiera con Trump. Il ministro degli Esteri britannico infatti ha riconosciuto senza mezzi termini al presidente americano Donald Trump “il dovere di prepararsi alla guerra” contro Pyongyang. Intervenendo alla conferenza annuale della Chatham House di Londra, il capo del Foreign Office ha ricordato i rischi rappresentati dall’arsenale di Kim Jong Un, che sarebbe in procinto di acquisire la capacità per colpire gli Stati Uniti trasformando in realtà “la sua minaccia di ridurre New York in cenere”. Allo stesso tempo Johnson ha affermato che nessuno vuole una “soluzione militare” della crisi e che è giusto lasciar aperta la via diplomatica con la Corea del Nord per evitare di arrivare a un conflitto.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori