Ue, Conte da Bruxelles sulla richiesta olandese: “Non in linea con le regole”

“E’ una richiesta non in linea con l’Ue”. Così il premier Giuseppe Conte ha risposto a una domanda sulla richiesta olandese di approvare all’unanimità le regole Ue.

Sono iniziati i lavori del Consiglio europeo chiamato a decidere tra oggi e domani sulla ricostruzione della Ue post-Covid. L’obiettivo dell’Italia è quello di chiudere già in queste 48 ore la partita sul Recovery Fund.

Conte, a Bruxelles per il summit di oggi, ha aggiunto:

“Sul Recovery Fund non è una partita contabile, la posta in gioco è l’Europa, non solo per una pronta ripresa ma anche la sua leadership nel mondo”.

Gelido il premier olandese Mark Rutte che al suo arrivo a Bruxelles, prima ancora che iniziasse il vertice, ha dichiarato che le possibilità di chiudere l’accordo sono “sotto il 50%”. 

“Prima degli aiuti, voglio vedere le riforme”. Ha dichiarato. Gli schieramenti in campo sono a geometria variabile poiché i temi potenzialmente divisivi sul tappeto sono talmente tanti che su ciascun Paese ha la sua posizione e non sempre coincide con quelle dei suoi alleati su altre questioni. Ma ecco le posizioni, gruppo per gruppo.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori