Uk e la Brexit, l’ostacolo dell’Irlanda

Il vero ostacolo per l’accordo finale tra Uk e Ue è sul destino del Nord Irlanda dopo la Brexit.

La premier May, nonostante le buone intenzioni del Ministro Hunt, trova ancora un largo fronte interno di distanza e accusa contro la sua gestione del post referendum Brexit.

L’accordo che avrebbe garantito al Regno Unito un’uscita sicura dall’Unione Europea con un adeguato periodo di transizione per prevenire shock economici, alla fine non è stato davvero raggiunto.

Molto, inoltre, dipenderà quando, fra tre giorni, si terrà il summit europeo che dovrebbe essere decisivo per i termini della separazione.

Il Consiglio Ue infatti del 17-18 ottobre sarà dedicato, oltre alla vicenda immigrazione, al delicatissimo nodo della Brexit.

Share This:

Giuseppe Secondulfo

Mi chiamo Giuseppe Secondulfo e sono uno studente laureando in lingue e letterature straniere presso l’Università di Napoli l’Orientale. Amo scrivere di calcio, reportages, e di attualità estera di cui sono un grandissimo appassionato. Nel tempo libero amo leggere, guardare documentari sull’arte, la cucina, approfondire la conoscenza delle lingue straniere e viaggiare. Sono un appassionato, oltre che del calcio, anche di tennis e di basket.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori