“Un anno di Pasto Sospeso”, con Erri De Luca e Chef Rubio

Il Pasto Sospeso compie un anno. Per l’occasione Erri De Luca e Chef Rubio tornano alla Casetta Rossa, un momento per fare un bilancio sul primo anno di attività e per vedere nuovamente lo scrittore e il cuoco assieme ai fornelli.

Nato lo scorso febbraio dalla collaborazione tra la Casetta Rossa, la Fondazione Erri De Luca e Chef Rubio, il Pasto Sospeso consiste nella possibilità di offrire uno o più pasti, ognuno del il valore di 5 euro, a chi vive in difficoltà economiche. Il progetto riprende la tradizione del ‘Caffè Sospeso’ dei bar di Napoli che consentiva di offrire un caffè a chi non poteva permettersi di pagarlo e, in tempi di crisi economica, si trasforma nel dono di un vero e proprio pasto con l’obiettivo di contribuire a migliorare le condizioni di vita delle migliaia di persone che attraversano Roma o che in città vivono in situazioni di disagio.

Sabato 3 febbraio, quindi, un appuntamento per celebrare il primo anniversario del progetto e per parlare, ancora una volta, di accoglienza e inclusione anche attraverso le storie di riscatto sociale dei ragazzi del corso di gastronomia del Cies Onlus tenuto da Lorenzo Leonetti del Grandma Bistrot.

Share This:

Giuseppe Secondulfo

Mi chiamo Giuseppe Secondulfo e sono uno studente laureando in lingue e letterature straniere presso l’Università di Napoli l’Orientale. Amo scrivere di calcio, reportages, e di attualità estera di cui sono un grandissimo appassionato. Nel tempo libero amo leggere, guardare documentari sull’arte, la cucina, approfondire la conoscenza delle lingue straniere e viaggiare. Sono un appassionato, oltre che del calcio, anche di tennis e di basket.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori