Una Lazio da Champions

Share This:

Dall’ultima sosta della nazionale a questa attuale (ininfluente perché l’Italia ha già staccato il pass per Euro 2020) la Lazio ha conquistato 13 punti su 15. Un ruolino di marcia che l’ha fatta salire fino al terzo posto a quota 24 punti in coabitazione con la favola Cagliari.

Dal pirotecnico pareggio 3-3 con l’Atalanta poi solo vittorie. A cedere il passo agli uomini di mister Inzaghi sono state Fiorentina, Torino, Milan e Lecce. Numeri positivi anche per quanto riguarda la fase difensiva e soprattutto offensiva. I biancocelesti, infatti, con 28 reti sono il secondo miglior attacco dopo l’Atalanta (30). A questo va aggiunto che il capocannoniere del campionato risponde al nome e cognome di Ciro Immobile con 14 gol (complessivamente a quota 102 con la maglia della Lazio). Discreti anche i numeri della difesa nonostante durante le partite non mancano momenti di apprensione. Le reti subìte fino ad ora sono 13. Meglio stanno facendo Juve, Inter, Cagliari e Verona. Ed è forse proprio sulla fase difensiva che mister Inzaghi approfitterà della pausa per lavorarci. Incassare meno gol, facendo più attenzione ad evitare errori individuali e grazie anche ad un reattivo Strakosha, permetterebbe alle aquile di volare ancora più in alto. Al resto ci penserebbe il pacchetto offensivo, tutto qualità e quantità, ben assistito dal centrocampo. Il solo rammarico riguarda l’Europa. L’andamento nel girone è negativo e per passare il turno occorre un miracolo. Ma il sogno resta rientrare tra le prime quattro. Alla ripresa c’è la sfida con il Sassuolo. Bisogna farsi trovare pronti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori