VIDEO – A Roma arriva “Spezzacchio”, il sostituto di Spelacchio a marchio Netflix

È appena arrivato e fa già parlare di sè. Forse qualcosa è andato storto durante il trasporto così, il nuovo albero sponsorizzato da Netflix, arriva già con molti rami spezzati, tanto da essere ribattezzato Spezzacchio. Gli operai che lo stanno “assemblando” però tranquillizzano tutti, è tutto sotto controllo, i rami verranno riattaccati.

Il nuovo albero di Natale per Roma, dopo la sfortunata performance di Spelacchio, ha lo stesso nome ma non è lo stesso albero. Proviene dal vivaio “Spertini” di Cittiglio, in provincia di Varese, è cresciuto all’ombra del Sasso del Ferro, è alto 23 metri e ha 40 anni. Sarà decorato con 60 mila luci a led a basso consumo energetico con tonalità calde e 500 sfere di color argento e rosso. Sarà installato a Piazza Venezia nel giorno dell’Immacolata, l’8 dicembre. Netflix ha lanciato uno spot per annunciare l’operazione usando lo slogan “Sono tornato e sono uno spettacolo”: “Lo avevano dato per morto. Ma è tornato. E tutto intero. E ha fame di applausi”. Una sponsorizzazione che vale per il Comune 376mila euro.

 

 

 

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori