VIDEO – Emmy 2019. Got fa incetta di premi

Nonostante la disastrosa ottava stagione, che ha lasciato profondamente delusi gli spettatori, tanto da chiedere alla HBO di rigirarla da capo, agli Emmy 2019 Got se ne va in bellezza e trionfa come Miglior Drama. Ma anche sul palco non sono mancate le polemiche.

 

I 71° Primetime Emmy Awards si sono svolti ieri sera al Microsoft Theatre di Los Angeles. Ottimi risultati per The Marvelous Mrs. Maisel e per Fleabag. Nessun premio  per l’ottima Chernobyl, però Johan Renck e Craig Mazin si portano a casa rispettivamente gli Emmy come Miglior regia per una miniserie o film-tv e Miglior sceneggiatura per una miniserie o film-tv. e Miglior miniserie. 

Per quanto riguarda Game of  Thrones Peter Dinklage raggiunge il record e vince per la 3ª volta il premio di Milgiore Attore non protagonista. Quest’anno GoT tutto sommato se ne va in bellezza (e con centinaia di premi vinti nel corso di un decennio), e passa il testimone ai suoi futuri prequel portando a casa il premio di Miglior serie Drama. Un premio alla carriera meritato se si pensa alle precedenti stagioni. Di certo, noi fan, non siamo molto d’accordo guardando solo a quest’anno, ma sarebbe come arrabbiarci per un oscar vinto da Maryl Streep per l’ultimo film poco convincente. Maryl non si tocca e nemmeno Got. 

Re Brandon Lo Spezzato resta “seduto”

Molto toccanti le esternazioni dei vari membri del cast ma sembra che non tutti abbiano notato una cosa. Isaac Hempstead-Wright, conosciuto a Westeros come Re Brandon Stark Lo Spezzato, è rimasto tra il pubblico. E la cosa ha scatenato le ironie e le reazioni – sebbene dietro ci fosse un motivo abbastanza chiaro.

 

 

In realtà non c’è nessun motivo per cui Bran non sia salito sul palco. A rimanere seduti anche Varys, Sam Tarly e Sir Davos, nessuno dei 4 ha avuto una candidatura.A essere invitati sotto i riflettori sono stati, infatti, solamente gli attori che hanno avuto una candidatura: ecco così che erano presenti Alfie Allen (Theon Greyjoy), Sophie Turner (Sansa Stark), Maisie Williams (Arya Stark), Lena Headey (Cersei Lannister), Peter Dinklage (Tyrion Lannister), Kit Harington (Jon Snow), Emilia Clarke (Daenerys Targaryen), Gwendoline Christie (Brienne di Tarth), Nikolaj Coster-Waldau (Jaime Lannister) e anche Carice van Houten (Lady Melisandre) – tutti nominati agli Emmy 2019 nelle rispettive categorie, alla fine tutti sul palco per il Premio della serie. Quindi web scatenato per niente. 

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori