VIDEO – Italia Vs Georgia 6-0, interviste alle azzurre

A Benevento, le azzurre di Milena Bertolini archiviano la pratica Georgia, in gol Linari, Sabatino (doppietta), Guagni, Girelli e Rosucci.

Allo stadio Vigorito di Benevento, di fronte a circa 3.500 spettatori, l’Italia ha battuto 6-0 la Georgia conquistando il quinto successo consecutivo in altrettanti incontri nelle qualificazioni agli Europei 2021. Un 6-0 rotondo quello delle ragazze di Milena Bertolini contro la Georgia che, a differenza del match del 3 settembre a Tbilisi, hanno fatto vedere la grande differenza tecnica che intercorre tra le due squadre. Elena Linari al 10′, Alia Guagni al 25′, Cristiana Girelli al 27′, Daniela Sabatino (doppietta al 32′ e al 45+1′) e Martina Rosucci al 52′ hanno firmato la vittoria. Con questo risultato, le azzurre salgono a 15 punti in graduatoria, a precedere la Danimarca (12 punti) con una partita in meno.

Al termine del match sono arrivate anche le parole del ct Bertolini . “Oggi le ragazze sono state brave, hanno approcciato bene la partita sbloccandola subito. Sul 5-0 magari c’è stato un po’ di rilassamento ma è normale”. Un 6-0 così lontano dalla vittoria di misura ottenuta in Georgia. “All’andata noi, ma anche la Danimarca, abbiamo avuto molte difficoltà”, ammette l’allenatrice. “Malta? Un altro avversario chiuso e determinato, dovremo essere brave a scendere di nuovo bene in campo. Se sarà come oggi, diventerà difficile per tutte affrontarci”.

La squadra è emozionata e pensa al futuro, alle sfide più importanti di giugno e settembre ma Benevento è risultata un buon banco di prova come sottolinea l’attaccante Sabatino: “abbiamo fatto una buona prova, abbiamo concretizzato tantissime occasioni, per noi l’importante era giocare bene, giocare da Italia”.

Sempre pensando a Malta la Rosucci dichiara :” Nulla è scontato nulla è facile, siamo noi che possiamo rendere le cose più facili o più difficili, l’atteggiamento fa sempre la differenza.” La calciatrice torinese ci tiene a sottolineare “l’importanza di far avvicinare il sud al calcio femminile”, ribadendo che “ci sono tantissime ragazze che vogliono giocare ma non trovano squadra, spero che oggi la nostra presenza qui abbia aperto gli occhi a tante società e abbia invogliato tante ragazze a giocare a calcio”.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori