Giorgetti al Quirinale: “Rinuncio a candidarmi come commissario Ue”

Il leghista è salito al Quirinale per comunicare la sua scelta a Sergio Mattarella.

Un colloquio durato circa una ventina di minuti e definito “cordiale e positivo” durante il quale Giorgetti ha spiegato al Capo dello stato i motivi della rinuncia.

Nel pomeriggio aveva sottolineato come le indiscrezioni che lo vedevano allontanare da una carica in Unione europea fossero “come seppellire una talpa sottoterra” (“L’e stai me mèt un trapun sott tèra”, ha detto in lombardo). Un modo per ribadire che quella poltrona non era mai stata davvero nei suoi obiettivi.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori