New York Times: Venezia è Disneyland sul mare

L’allarme arriva dalle colonne del quotidiano New York Times: «Venezia rischia di diventare la Disneyland del mare». Il più autorevole giornale statunitense, in prima pagina, non va per il sottile, affermando che la musica di sottofondo della città ora sono le rotelle delle valigie che scalano i gradini delle passerelle mentre orde di turisti marciano lungo i canali.

Il giornale Usa, diretto da Dean Baquet, nel lungo reportage ha osservato che «Quando un visitatore, arriva alla stazione di Venezia e si imbatte nell’iconico viale acquatico, lo assale una strana sensazione, di essere nella versione Las Vegas di Venezia piuttosto che in quella vera: forse sono tutte quei bagagli, le buste dello shopping, la mancanza di italiani…».

 

Dello stesso parere è il ministro Dario Franceschini il quale sottolinea che la bellezza delle città italiane non è solo architettonica, ma è anche data dai luoghi, i negozi e le botteghe. Di Venezia va salvata l’identità, e il passaggio delle grandi navi da crociera davanti a San Marco è uno spettacolo inaccettabile.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori