Cisl Salerno sul mercato Ortofrutticolo Pagani-Nocera, Passamano: “Basta con le polemiche”

C.S.

thumbnail_passamano-cislFerma ma nel contempo fiduciosa la posizione di Pasquale Passamano, segretario confederale della Cisl Salerno sulla questione del Mercato Ortofrutticolo Pagani-Nocera: “Da giorni su molti organi di stampa leggiamo prese di posizioni e polemiche varie – di natura politica e istituzionale sulla struttura, situata ai confini tra le città di Sant’Alfonso e di San Prisco. Una delle poche realtà del settore nel territorio dell’Agro-Nocerino-Sarnese che riesce a dare una risposta positiva, sia in termini occupazionali che come realtà economica del territorio, in quanto rappresenta un florido sistema produttivo del settore dell’intero Agro, capace di assicurare lavoro anche attraverso l’indotto.  Indubbiamente, sono stati commessi non pochi errori per il passato, ma oggi, se vogliamo salvare la struttura o meglio ancora rilanciarla, bisogna cambiare passo”. Passamano, continuando: “Occorre evitare di fare i “tifosi” degli uni e degli altri ma lavorare su proposte consistenti che diano molte opportunità alla struttura ortofrutticola,  già all’avanguardia nell’Agro, non solo nel Mezzogiorno, ma in tutto il Paese. Quindi,  La CISL di Salerno chiede alle istituzioni, soprattutto ai due sindaci, Torquato e Bottone, persone perbene e con un forte senso di appartenenza verso il bene comune, di fare un salto di qualità, di portare ai tavoli deputati la discussione su proposte concrete di quelle tangibili che la nostra organizzazione sindacale sollecita, a partire dalla sottoscrizione di decine di convenzioni con enti e mense scolastiche, universitarie ed aziendali, con istituti professionali alberghieri, con tutta la catena della ristorazione e alberghiera delle costiere Amalfitana, Cilentana e Sorrentina, concordando  esplicitamente l’acquisto di prodotti, di ortaggi e frutta direttamente presso la struttura mercatale di Pagani-Nocera, favorendo così la “filiera corta”.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display

Cultura a Colori