Le Nuance dei boschi colorano l’autunno 2015

di Rossella Napoletano 1622216_10204481753031178_6580482722704982755_n

 

Un’immersione nelle variegate tonalità di una selva che pian piano si avvia ad addormentarsi. Dal verde brillante dei muschi, al marrone intenso dei rami o quello più tenue delle castagne, passando poi all’arancio di un tramonto d’ottobre e del dorato delle foglie poco prima di staccarsi per adagiarsi al terriccio. Sono questi i colori che hanno ispirato le collezioni make up per l’autunno- inverno 2015.

 

glo6x7-l

Nuance forti, ma anche capaci di conferire un look elegante e ricercato. Colonne portanti come Dior, Chanel, Mac, Lancome, Diego dalla Palma, non mostrano incertezze su come esaltare la bellezza femminile per questa stagione: labbra borgogna, vinaccia e perché no, nere, audaci smokey eyes con il rame o il bronzo, guance carezzate da un velo aranciato, ciglia nere come l’ebano di una foresta notturna, sono solo alcune delle possibili combinazioni per non sbagliare. Ma l’autunno 2015 è anche all’insegna del rosso e di tutte le sue sfumature, perciò via a labbra scarlatte lasciando sugli occhi una linea di eyeliner (non necessariamente solo nera) e nella piega un’ombra color oro rosso o cioccolata, di quelle che si sorseggiano davanti ad un camino acceso.

 

make
Le aziende cosmetiche hanno pensato anche alle più restie alla filosofia dell’ “osare”. Resiste infatti, il sempre gettonatissimo nude per le più romantiche: un beige, un rosato o un gloss leggero sulle labbra insieme ad una sottile linea di matita marrone ben sfumata, qualche ciuffo di ciglia finte solo sulla parte più esterna dell’occhio e un illuminante sugli zigomi per un look che riscopre semplicità e raffinatezza.

Come sempre prevale la fantasia e la personalità che attraverso il make up si mira a voler svelare.

 

 

Dunque nessuno spazio al dubbio: qualunque donna potrà sentirsi una ninfa dei boschi o una moderna Madre Natura!

Share This:

Rossella Napoletano

Laureata in lettere, filologia moderna e in procinto di conseguire un altro titolo accademico in scienze della formazione primaria, per non farsi mancare proprio nulla. Ama i cani, la letteratura, il cinema, gli anni 50 e i rossetti, vera e propria mania. I suoi hobby preferiti sono ballare il tango e cucinare. Si definisce inoltre una pantofolaia incallita, infatti il suo sabato sera ideale è: sul divano a guardare un bel film o una serie televisiva, mangiando pizza o altri cibi rigorosamente non salutari, perché almeno il sabato… "dobbiamo vedercene bene"!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori