Max Poli, voce poliedrica della radio si racconta

Forte passione per l’animazione, con occhio sempe vigile alla dizione, gli è sempre piaciuto comunicare in maniera “limpida e pulita”, dando un corretto suono alle parole. Un grazie ai suoi genitori che lo hanno sostenuto economicamente agli inizi della sua carriera,  sperando per lui un impiego da insegnante, un grazie a tutti i consigli che ha carpito nel corso degli anni. È Max Poli, conduttore radiofonico di Kiss Kiss Network e direttore e insegnante dell’  Accademia Radio Televisiva Art Roma, un vulcano di energie ma con la stessa curiosità di un allievo. Ama stare al centro di idee e progetti, in sinergia, però,  con la sua squadra. Non gli piace trasmettere da solo, infatti, è on air dal lunedì al venerdì con I Mattinieri, dalle cinque alle sette del mattino, con La Leti e Gian. 
Perché è nata l’Accademia Radio Televisiva Art Roma?

“Faccio formazione legata alla radio dal 1997, i primi corsi di conduzione radiofonica li ho tenuti a Napoli, poi sono stato docente di corso in una pestigiosa  accademia  romana, quella di Stefano Jurgens. Da qualche anno, con la mia compagna di viaggio Letizia, abbiamo creato questa scuola di formazione”.

Quali sono le tre cose da cui “ripartiresti” nella tua vita?

“Dai miei due figli, sono meravigliosi; dal mio periodo di interruzione radiofonica, che però mi ha ricaricato per poi far sempre meglio, dagli affetti e dalle piccole soddisfazioni che mi danno i miei alunni; infine, dalle vacanze che non trascorro da tempo, proprio a causa di impegni lavorativi improrogabili. Ricomincerei  da una vacanza che non  faccio da cinque anni, sono fortunato perché ho trasformato la mia passione nel mio lavoro ma ogni tanto staccare fa bene”.

Emanuela Belcuore 

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori