Protesta del latte, nuovo assalto armato ad una cisterna

Assalto armato a una cisterna del latte nel Sassarese. Nelle prime ore del mattino due uomini hanno fermato l’autotrasportatore a Nule, in Provincia di Sassari, e lo hanno legato a un albero.

I due malviventi, che poi hanno dato fuoco al mezzo, erano armati di pistola e avevano il volto coperto. Una volta terminato il blitz sono fuggiti facendo perdere le proprie tracce. L’assalto è avvenuto in una stradina di campagna sulla provinciale 7, nel Goceano (Sassari), che collega Nule a Bitti.

Il blitz arriva nel giorno in cui si apre in prefettura a Sassari il tavolo tecnico sul prezzo del latte. 

Il raid è l’ennesimo atto di un’escalation di proteste che stanno “inquinando” la lotta dei pastori sardi per il prezzo del latte. Già diverse procure sarde si stanno occupando di questi e di altri episodi, come il blocco delle autocisterne per far buttare il latte appena raccolto sulla strada, e sono già scattate le prime denunce.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori