Salerno: “Rosso Cappuccetto”, una favola fra tradizione e innovazione

C.S.

l palcoscenico di YOUNG, la rassegna teatrale per i più piccoli a cura di Associazione Casa del Contemporaneo/Le Nuvole, ospita “Rosso Cappuccetto”, della compagnia Teatro delle Briciole. L’originale allestimento dell’antica fiaba di Perrault fra teatro d’attore, narrazione e pop-up, a firma del regista Mirto Baliani, autore anche delle musiche originali, sarà in scena sabato 26 novembre alle ore 16.30 alla Sala Pasolini sul Lungomare Trieste a Salerno. “Ci siamo avvicinati a questa fiaba antica con tutto il rispetto che si deve ad una favola classica – riferiscono in una nota il regista Mirto Baliani e Emanuela Dall’aglio, regista e interprete – immaginando un’unica figura a riunire l’intera architettura dello spettacolo, fondendo scenografia, costumi, oggetti e animazione in un unico manufatto, che genera così unitariamente personaggi, azioni, oggetti e colpi di scena. Il racconto, come nella prima versione scritta da Perrault, ripercorre le vicende di una bambina che si avventura nel bosco e incontra il lupo che cambierà per sempre il suo destino, mentre il lieto fine, quello che i bambini attendono, quello che tutti vogliono, quello che i fratelli Grimm hanno aggiunto, arriva da lontano, come un cacciatore o un innamorato, come un elemento esterno casuale, dove la casualità si fa necessità rituale.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display

Cultura a Colori