Conosciamo Rachele Landi, visagista e consulente di immagine

 

14102192_10209856058585458_5327287034385586172_nContinuano i nostri incontri con i professionisti del settore della moda. Oggi parliamo di Rachele Landi, visagista e consulente di immagine molto rinomata nella provincia di Salerno e non solo. Esperta in trucco semipermanente, collaboratrice di Pablo Gil Cagnè, vincitrice del concorso nazionale Lookmaker Academy nel 2014. Ha partecipato, inoltre, a innumerevoli eventi, trasmissioni televisive e concorsi in qualità di visagista make up artist: Miss Granata 2015- 2016; Miss Stella del Sud; Moda Roma.

Qual è il lato più gratificante del tuo mestiere? 

” Il sorriso soddisfatto delle persone dopo averle truccate e il riuscire a capire il mondo interiore di chi ho di fronte mentre lavoro sulla sua esteriorità.”

Hai mai avuto a che fare con persone che non hanno incoraggiato il tuo percorso professionale o che lo hanno reso difficoltoso di proposito?

“In effetti ho incontrato tantissimi ostacoli. Ad esempio, all’inizio del mio percorso hanno messo in giro voci poco felici sulle mie competenze, arrivando addirittura a insinuare che non avessi nessun diploma o specializzazione. Nonostante ciò non mi sono mai scoraggiata e ho continuato per la mia strada, fiduciosa del fatto che avevo solo bisogno di tempo e occasioni giuste per dimostrare cosa potevo offrire alle persone. Le chiacchiere non mi appartengono.”

Qual è il segreto del successo secondo te?

“Come dico sempre alle mie allieve è importante prefissarsi un obbiettivo molto grande, anche se sembra irraggiungibile e studiare il più possibile. Acquisire competenze nel settore che scegliamo è fondamentale ed è la vera chiave per raggiungere il successo, senza dimenticare mai l’umiltà e il volersi mettere in gioco.”

 

 L’intervista completa a Rachele Landi la trovi sulla versione cartacea di Cultura A Colori, prossimamente in distribuzione.

Share This:

Rossella Napoletano

Laureata in lettere, filologia moderna e in procinto di conseguire un altro titolo accademico in scienze della formazione primaria, per non farsi mancare proprio nulla. Ama i cani, la letteratura, il cinema, gli anni 50 e i rossetti, vera e propria mania. I suoi hobby preferiti sono ballare il tango e cucinare. Si definisce inoltre una pantofolaia incallita, infatti il suo sabato sera ideale è: sul divano a guardare un bel film o una serie televisiva, mangiando pizza o altri cibi rigorosamente non salutari, perché almeno il sabato… "dobbiamo vedercene bene"!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display

Cultura a Colori