Elezioni Usa

Elezioni Usa, il Nevada chiude la conta e si tinge di blu: Joe Biden è il nuovo Presidente degli States. Donald Trump punta, però, ad imporre una dittatura: vuole dare battaglia legale.

Elezioni Usa: Joe Biden è presidente ma Trump vuole fare il dittatore

Nel tardo pomeriggio arriva la notizia e Biden ringrazia aspettando il discorso di stanotte. Doveva arrivare, però, un altro messaggio. Proprio così, manca l’ammissione di sconfitta da parte di Donald Trump che vuole delegittimare il risultato elettorale. Una battaglia pericolosissima, e lo saprà anche lui.

A questo punto le fonti di oltreoceano giurano che sia pronto ad essere abbandonato addirittura dal Partito Repubblicano. Non è semplicemente una scortesia quella fatta da Trump ma un tentativo di sovvertire il risultato delle elezioni. I sondaggi questa volta hanno avuto, certo in parte, ragione: Biden è il nuovo Presidente ed ha un distacco importante da Trump.

Oggetto di contesa resta quindi la questione dei voti via posta. Per Donald Trump non dovevano essere contati. Una follia, che rischia di dilagare tra i suoi sostenitori. Scontri già ci sono stati e nei prossimi giorni la battaglia legale potrebbe dare al Presidente uscente la forza comunicativa di convincere parti facinorose degli States.

Donald Trump vuole proclamare la dittatura: contano solo i voti per lui

Sarebbe anche inutile continuare, a questo punto. Basterebbe il titolo a togliere ogni dubbio: Donald Trump vuole attentare alla democrazia. Sarebbe una follia anche solo pensarlo, ma evidentemente Trump non vuole cedere all’idea di essere sconfitto.

Ancora oggi, mentre avrebbe dovuto ammettere la sconfitta, si è, invece, proclamato il nuovo Presidente degli Stati Uniti. Una mossa davvero molto pericolosa che mette in dubbio il risultato parlando apertamente di brogli elettorali. Vuole forse dichiarare una dittatura? Sicuramente quando parlava di non concedere “una transazione pacifica del potere” avrebbe potuto semplicemente intendere una battaglia legale.

Questo si vedrà, soprattutto se riuscirà a fomentare sostenitori la questione potrebbe diventare davvero spinosa. La pericolosità delle sue dichiarazioni è sotto gli occhi di tutti.

Leggi anche: Roma 2021, caos per le candidature: nessuno si decide

Share This:

Di Daniele Naddei

Giornalista iscritto all'ordine dei Giornalisti Pubblicisti della Campania da maggio 2014. Caporedattore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori