Le pagelle di Napoli – Bologna

Il Napoli sommerge il Bologna con un netto 6-0 

 

 

Vittoria importante per il Napoli che batte il Bologna tra le mura di casa. Protagonista assoluto Manolo Gabbiadini che torna ad essere incisivo dopo la gara incolore di Milano. Spendito il suo taglio al minuto 10 su assist di Marek Hamsik e la sua conclusione in diagonale batte Mirante sul palo opposto. La seconda marcatura, ancora di Gabbiadini, arriva su calcio di rigore guadagnato da Callejon. Dagli undici metri al 35esimo l’attaccante spiazza l’estremo difensore rossoblù e sigla il 2-0 con la personale doppietta. Nella ripresa cambia il protagonista perché ad aumentare il passivo ci pensa Dries Mertens che trafige Mirante al 58esimo con un tiro sbilenco ma dopo essersi bevuto due difensori con una finta. All’ 80esimo ancora Mertens combina con il nuovo entrato El Kaddouri che sfrutta bene l’occasione e serve l’assist al Belga che chiude con un 4-0.
Al 87esimo Mertens decide di umiliare il Bologna e lo fa con una cannonata dal limite dell’area che stende per la quinta volta i rossoblù. Tripletta personale per il belga.
Al 89esimo con il Bologna allo sbando c’è addirittura il gol di David Lopez.

Le pagelle:

Reina 6: inoperoso, praticamente il dominio della squadra in campo lo lascia tranquillo fino alla fine.

Hysaj 6.5: sicuro e rigenerato, in fase difensiva c’è ben poco da arginare così si può impostare con tranquillità.

Albiol 6: si fa ammonire ma tutto sommato disputa una buona gara e senza eccessivo dispendio di energie.

Koulibaly 6: ordinario come mai prima, non è costretto ad interventi particolarmente complessi.

Ghoulam 6: ordinato e deciso.

Allan 6.5: deve far davvero poco per inseguire gli avversari, molli nelle gambe e lenti di pensiero. Tanti palloni giocati con grande intelligenza.

Jorginho 7: fa girare bene la squadra nel primo tempo, poi il secondo tempo è sul velluto.

Hamsik 7: illumina il primo tempo poi rallenta nel secondo e lascia fare agli strepitosi compagni che ha davanti.

Callejon 7: solito grande equilibratore, offre prestazione di sostanza e qualità, si guadagna un rigore importante.

Gabbiadini 8: formidabile calciatore che spacca la partita segnando i primi due gol che aprono le marcature. Avrebbe meritato più spazio e chissà che non possa meritare gli Europei.

Mertens 9: esagera segnando addirittura tre gol, un misto di fortuna e bravura che fa esplodere la festa al San Paolo. Riserva?
El Kaddouri 7: sfrutta bene l’occasione per servire un assist a Mertens, nonostante il poco impiego si fa sempre trovare pronto.
Insigne 6.5: entra per offrire gli applausi a Gabbiadini, ma prova ad incidere con uan mezza rovesciata, alla fine si gode la serata tranquilla senza sforzi.
D. Lopez 7: entra e fa gol, si sente importante e lo è in qualità di comprimario all’interno di un sistema di squadra competitivo.

Share This:

Daniele Naddei

Giornalista iscritto all'ordine dei Giornalisti Pubblicisti della Campania da maggio 2014. Caporedattore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori