L’Italia soffre con la Spagna, è solo 1-1

Una partita brutta e lo si sapeva. La Spagna non era avversario facile da affrontare, uno dei più forti in assoluto e la squadra di Ventura ha avuto grosse difficoltà a proporre il proprio gioco.

Anzi, a dirla tutta l’Italia contro gli iberici non ha proprio giocato.

Clamoroso il possesso palla: 27% per l’Italia, 73% per la Spagna.

Eder e Pellè possono fare davvero poco contro una difesa spagnola molto attenta e il gioco della “Roja” ha il meglio  sul nostro possesso palla.

I gol: minuto 55, lancio di Bosquets per Vitolo. Buffon esce malissimo e il giocatore iberico la mette dentro a porta vuota.

Reazione d’orgoglio degli azzurri che riescono a pareggiare a 8 minuti dalla fine su rigore di De Rossi.

Eder anticipa Ramos che lo stende in area, il gol di De Ross è di vitale importanza.

Dopo due giornate l’Italia ha 4 punti in classifica come la Spagna, ma l’Albania è prima con 6.

Ora, bisogna battere la Macedonia domenica sera

Share This:

Massimiliano Alvino

Inguaribile sportivo, ex calciatore ed ex arbitro di calcio, giornalista da giugno 2012. Mi piace tutto quello che si chiama Sport, ma amo anche il teatro ed il cinema. Amo la musica di Jamiroquai, Trainspotting il film che rivedrei all'infinito, il Napoli la mia unica fede. Prima o poi comincerò a scrivere libri...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display

Cultura a Colori