“Qui si respira solidarietà, che è nel Dna degli italiani”. Queste le parole che stamattina il Presidente della Repubblica ha rivolto ai giovani  di San Patrignano. Assieme a loro ha festeggiato i 40 anni della comunità di recupero, fondata nel 1978 da Vincenzo Muccioli.

La visita è iniziata  dal centro medico, nato nel 1994 per far fronte all’emergenza Aids e delle malattie correlate all’uso di droga dei ragazzi che entravano in comunità. L’incontro più importante si è svolto nella grande sala da pranzo con i 1.300 ragazzi  che risiedono a San Patrignano. Accompagnato nel suo giro dal  presidente Antonio Tinelli e da Letizia Moratti, ex sindaco di Milano e cofondatrice della Fondazione San Patrignano, dal presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini e dal sindaco di Rimini Andrea Gnassi.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori