E’ morto Prince: l’addio all’icona del pop

Il mondo della musica piange un’ennesima perdita. Una personalità poliedrica, geniale e sregolata. Indiscussa icona pop degli anni 80 con una carriera discografica di tutto rispetto se si pensa ai 100 milioni di dischi venduti. Osannato da artisti del calibro di Freddy Mercury e inserito nella top 100 degli artisti migliori di tutti i tempi nel 2004 dalla rivista Rolling Stone.13007192_10208775157923617_5809591548351085403_n

All’età di 57 anni Prince Roger Nelson muore a Minneapolis, città a cui era profondamente legato, dopo un atterraggio d’emergenza del suo jet privato in Illinois il cantante era già stato ricoverato lo scorso 15 aprile per un malore, a detta del suo agente, provocato da una banale influenza ma che nei giorni successivi ha costretto l’artista ad annullare ben due concerti.

Prince, intorno alle 9.40 di questa mattina (ora americana), è stato ritrovato privo di conoscenza in un ascensore della sua residenza, sede anche dei suoi studi di registrazione, e a nulla sono serviti i tentativi di rianimarlo. Alle ore 10.07 ne è stato dichiarato il decesso.

Subito dopo, le autorità locali hanno aperto un’inchiesta per definire le dinamiche della sua morte poiché ritenute incerte e poco chiare. Al dolore dei familiari e degli amici più stretti si unisce quello di milioni di fans da tutto il mondo. Da oggi il firmamento della musica sarà un po’ meno ricco…un po’ meno luminoso.

R.I.P Prince

Share This:

Rossella Napoletano

Laureata in lettere, filologia moderna e in procinto di conseguire un altro titolo accademico in scienze della formazione primaria, per non farsi mancare proprio nulla. Ama i cani, la letteratura, il cinema, gli anni 50 e i rossetti, vera e propria mania. I suoi hobby preferiti sono ballare il tango e cucinare. Si definisce inoltre una pantofolaia incallita, infatti il suo sabato sera ideale è: sul divano a guardare un bel film o una serie televisiva, mangiando pizza o altri cibi rigorosamente non salutari, perché almeno il sabato… "dobbiamo vedercene bene"!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display

Cultura a Colori