Che pazzo Napoli: perde in casa 2-3 col Besiktas e si complica la qualificazione Champions

Doveva essere la serata dei record ed invece è andato tutto male per il Napoli che tra campionato e Champions perde la sua terza partita consecutiva.

E’ il periodo peggiore dell’era Sarri che neanche al suo avvio nel campionato scorso aveva fatto peggio.

Andiamo a rivedere il film della partita nella nostra cronaca:

Primo Tempo: il Napoli è nettamente più forte del Besiktas e conquista nel primo tempo addirittura 12 calci d’angolo. Attacca da subito il Napoli e Mertens dopo due minuti può già portare in vantaggio gli azzurri ma la mette fuori di pochissimo. Sarri in difesa inserisce Maggio al posto di Hysaj e Chiriches al posto di Maksimovic stravolgendo anche quello che aveva preparato alla vigilia del match. Gli effetti si vedono perchè la difesa azzurra fa acqua al primo affondo turco. Quaresma la mette dentro in area ed Adriano anticipa proprio Maggio che non chiude in tempo. A sorpresa il Besiktas è in vantaggio. Il Napoli non fa una piega ed attacca a testa bassa consapevole della sua forza ed infatti dopo un lancio perfetto di Hamsik ed un aggancio al bacio di Callejon, è Mertens schierato prima punta stasera che la mette in rete. La partita è ora in parità, ma Jorginho decide di bissare l’errore che già fece col Benfica in casa. E’ suo il retropassaggio ad occhi chiusi verso Reina, ma sulla traiettoria si inserisce Aboubakar che con un tiro dai 16 metri fulmina il portiere azzurro che, però, ha le sue responsabilità. Si va al riposo sull’1-2 per il Besiktas.

Secondo Tempo: il Napoli attacca a testa bassa e guadagna un calcio di rigore grazie a Mertens che viene atterrato in area dal portiere. Insigne sbaglia dagli 11 metri. Esce Insigne ed entra Gabbiadini, Mertens guadagna un altro rigore che questa volta il Napoli segna. E’ proprio Gabbiadini a metterla dentro. Sarri vuole vincerla questa partita ma perde la sua prima partita europea perchè stasera al Napoli gira tutto storto: anche il guardalinee ci mette del suo non rilevando la posizione irregolare di Aboubakar sul calcio di punizione di Quaresma. L’attaccante segna ed il Besiktas si porta a casa i tre punti.

Si apre la crisi per il Napoli ? Nelle ultime tre partite gli azzurri le hanno perse tutte; senza Milik è dura vincere per gli uomini di Sarri. De Laurentiis tornerà sul mercato e comprerà uno svincolato ? Crotone è dietro l’angolo, vincere in Calabria per scacciare via una crisi senza precedenti.

 

 

 

Share This:

Massimiliano Alvino

Inguaribile sportivo, ex calciatore ed ex arbitro di calcio, giornalista da giugno 2012. Mi piace tutto quello che si chiama Sport, ma amo anche il teatro ed il cinema. Amo la musica di Jamiroquai, Trainspotting il film che rivedrei all'infinito, il Napoli la mia unica fede. Prima o poi comincerò a scrivere libri...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display

Cultura a Colori