L’ex centrocampista Matteo Brighi è intervenuto a “Donne nel Pallone – Speciale 90 minuti”, programma condotto da Sonia Sodano e Gabriella Calabrese in onda su Radio Onda Sport.

La Juventus? Non perdeva due partite di fila da diverso tempo, ma Pirlo è arrivato da poco, non lo condannerei troppo. Il problema principale è nel centrocampo dove si sta sentendo moltissimo l’assenza di Arthur, senza dimenticare l’attacco con Dybala.

La Roma? Sta facendo bene, la classifica lo dimostra. Ha avuto dalla sua il merito di lavorare su quello che era la squadra dell’anno scorso, non avendo avuto i mesi estivi per prepararsi in vista della nuova stagione, sta proseguendo sulla scia della precedente.

Torino? Sarebbe bello se tornasse ai grandi fasti di un tempo. In questi anni, però, troppi cambi di panchina, Belotti non ha mai trovato la spalla ideale e, sotto l’aspetto del gioco, non si è mai creato un feeling importante. È pur vero che Torino non è una piazza facile, i tifosi si entusiasmano molto quando vedono buoni risultati e quando si attraversano brutti momenti la pressione è tanta sia per i calciatori che per gli allenatori. Davide Nicola, però, sta facendo bene in questo mese e mezzo, credo che continuando così riuscirà a uscire dalla crisi e io, naturalmente, me lo auguro sia per la squadra che per la piazza.

Parma? Ha fatto un buon mercato di riparazione, era partita piuttosto male ma del resto, quando mancano i due mesi estivi per provare la squadra, non è facile gestire i nuovi innesti e preparare bene un campionato. Benevento e Spezia corrono veloce e per tutte quelle squadre come il Parma è difficile mantenere un buon ritmo, basta fare un passo falso e si è subito giù in classifica.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori