Dnp, Incocciati: La sfida Champions dell’Atalanta non è scontata. L’attacco napoletano può impensierire la retroguardia rossonera.

L’allenatore Beppe Incocciati, è intervenuto a “Donne nel Pallone – Speciale 90 minuti”, programma condotto da Sonia Sodano e Gabriella Calabrese in onda su Radio Onda Sport.Real Madrid – Atalanta? Tutti conosciamo la forza e la storia degli spagnoli, ma la Dea ha dimostrato che anche in campo internazionale è in grado di fare grandi cose. Sarà una partita imprevedibile ma per l’Atalanta non è impossibile la qualificazione.

Gasperini? È un grande allenatore, la qualità del lavoro svolto è sotto gli occhi di tutti. Un tecnico ha bisogno di avere confronti leali con i suoi calciatori, ci vuole una certa intelligenza da entrambe le parti, solo con un rapporto sano si ottengono buoni risultati e si risolvono i problemi. Quando ci sono rotture che sfociano in polemiche c’è sempre qualcosa che non va sotto l’spetto della gestione emotiva. Questo potrebbe essere il caso della rottura con il Papu Gomez.

Milan – Napoli? Gli azzurri possono puntare sicuramente su Zielinski che è in ottima forma e penso che si troverà bene sia se Gattuso schiererà vicino a lui Mertens, sia se metterà Oshimen. Entrambi gli attaccanti non sono al massimo della forma, ma il nigeriano sta dimostrando una ripresa più veloce rispetto al belga. Già nella partita col Bologna ha iniziato a mostrare le sue grandi qualità che fino ad ora non ci ha potuto far vedere, ha velocità e vede la porta, qualità che al Napoli servono tantissimo. Il Milan è una squadra che sta bene, tutti abbiamo visto il buon lavoro fatto da Pioli e, oggi come oggi, può mettere in difficoltà ogni squadra. Credo però che la velocità dell’attacco del Napoli possa dare qualche problema alla difesa rossonera che gioca più lentamente e potrebbe trovarsi in difficoltà.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display

Cultura a Colori