E’ il giorno di Napoli-Fiorentina, lo spettacolo va in scena al San Paolo…

Si torna al campionato di serie A dopo la sosta per la nazionale.

In 55 mila al San Paolo cercheranno di spingere gli azzurri verso la vittoria contro la sorpresa del campionato: la Fiorentina. 

I viola, allenati da Paolo Sousa, hanno vinto sei volte su sette in questo inizio di campionato e non hanno intenzione di fermarsi.

L’allenatore viola, ieri, in conferenza stampa ha dichiarato che il Napoli è da scudetto. Gli fa eco Sarri che nella mattinata di sabato a Castel Volurno ha dichiarato la stessa cosa. Si stimano i due allenatori, così come i due presidenti delle rispettive società  e cioè De Laurentiis e Della Valle. E a dire il vero i due sono anche soci in affari nel “Cinecittà World”, ma oggi per loro  contano solo i tre punti.

Tre punti che possono far sognare entrambe le squadre: la Fiorentina, in caso di vittoria a Fuorigrotta spiccherebbe il volo verso lo scudetto, il Napoli proseguirebbe quella scia positiva che è partita dalla partita in Europa League contro il Bruges e si avvicinerebbe proprio alla squadra viola.

I tifosi delle due squadre sognano e c’è del nuovo in questo campionato. Napoli e Fiorentina sono due società che programmano bene il loro lavoro e le loro stagioni con uomini importanti anche dietro le scrivanie.

Non a caso, Pradè e Giuntoli, sono due dirigenti di esperienza seppur diversa tra di loro, ma sempre di grande esperienza si tratta. Il primo, con un decennio alla Roma, è un dirigente di altissimo livello. Il secondo, scelto da De Laurentiis per il dopo Bigon, ha acquisito in provincia quelle esperienza giusta che può tornare utile anche in una squadra blasonata come il Napoli.

Sul campo, invece, ci saranno i vari Hamsik, Insigne ed Higuain da un lato e Borja Valero, Kalinic e Rossi dall’altra.

E scusate se è poco, che lo spettacolo abbia inizio…

 

Share This:

Massimiliano Alvino

Inguaribile sportivo, ex calciatore ed ex arbitro di calcio, giornalista da giugno 2012. Mi piace tutto quello che si chiama Sport, ma amo anche il teatro ed il cinema. Amo la musica di Jamiroquai, Trainspotting il film che rivedrei all'infinito, il Napoli la mia unica fede. Prima o poi comincerò a scrivere libri...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display

Cultura a Colori