EDITORIALE – Due di picche dall’Olanda, il Ciuccio prova Zielinski

Sfumato l’affare Davy Klaassen, Giuntoli pensa già ad un sostituto. Zielinski sembra l’uomo giusto per non lasciarsi andare ai rimpianti.

Ci avevamo sperato un po’ tutti. Era diventato un piccolo desidero in più da aggiungere alla lista in questo calciomercato estivo, ma niente da fare con Davy Klaassen che resta lì dov’è. Il centrocampista olandese piaceva molto agli addetti ai lavori. Primo fra tutti l’ex Stefan Schwoch che in diretta televisiva lo aveva già incoronato come sostituto di Hamsik. Era da tempo nel mirino della società azzurra, ma non andrà via dall’Ajax, l’incontro con Giuntoli solo per ribadire la volontà di restare in Olanda, poi in futuro si vedrà. Tra i nomi che circolano resta in piedi la trattativa con l’Udinese per Piotr Zielinski. Il centrocampista polacco solo pochi giorni fa aveva mostrato al web la maglia del Liverpool. Ma come insegna Giovanni Trapattoni, “non dire gatto finché non ce l’hai nel sacco”. I numerosi colloqui con Klopp lo avevano ben fatto sperare, ma Zielinski non aveva fatto i conti coi non ottimi rapporti tra Giampaolo Pozzo e il club Merseyside né tanto meno aveva dato peso al caratterino del patron dell’Udinese, che sconti non ne ha mai fatti. Figurarsi per il centrocampista polacco, che vale 13 milioni, troppi per le casse inglesi. Cosa più ovvia sarebbe invece, vedere Zielinski in azzurro, magari per rendere onore ad una vecchia promessa fatta a DeLa. Di rimando, ai partenopei una pedina come lui farebbe comodo per mettere sul piatto diverse contropartite da Valdifiori a Gabbiadini. Operazioni queste che potrebbero incastrasi con la questione Zapata.

Altro nome interessante è quello di Sime Vrsaljko, che qualcuno indica come l’uomo perfetto per questo Napoli in vista degli impegni della prossima stagione tra Campionato e Champions. Il croato protagonista di una bellissima stagione come esterno difensivo del Sassuolo, entrò tra i preferiti del Ciuccio già l’anno scorso, ma l’affare non fu attuato. L’eventuale arrivo del croato, dopo l’acquisto di Tonelli andrebbe ancor di più a rafforzare il reparto difensivo. La più grande qualità di questo calciatore è la sua versatilità, con la possibilità di giocare su ambo le fasce, nonostante sia più propenso ad occupare la destra. In tema di esterni il Ciuccio potrebbe così salutare Maggio e Strinic. La Gazzetta dello Sport analizza la trattativa e indica sabato come possibile giorno dell’incontro tra l’agente e la società azzurra. Le due società avrebbero trovato l’intesa sulla base di 16 milioni di euro più una contropartita tecnica, ed anche in questo caso spunta il nome di Duvan Zapata.

Tra chi viene e chi va, un altro calciatore è sul filo dell’abbandono. Il futuro di Manolo Gabbiadini, resta in continua evoluzione. Mentre continuano ad arrivare offerte, l’ex attaccante della Samp, è nelle mani di Aurelio De Laurentiis. Le intenzioni del patron azzurro sono di lasciar andare Manolo solo di fronte a circa trenta milioni.

Infine, Mertens che invece, sembra pronto a continuare il percorso azzurro sotto la guida di Maurizio Sarri. Il folletto belga, ha accettato il rinnovo formulato dal club e secondo Sky la firma per l’ufficialità è attesa per il termine dell’Europeo.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori