La pagella di Napoli-Fiorentina

di Daniele Naddei

Pagelle di Napoli – Fiorentina 2-1, partita valida per la 8^giornata del campionato di Serie A Tim 2015/2016. Un Napoli determinato e cinico supera di misura la prima in classifica e dimostra ancora una volta di essere una grande squadra.

 

Reina 6: Grande leader in campo, pochi i suoi interventi ma si fa sempre trovare pronto, quasi incolpevole sul gol di Kalinic. Importante la parata su Błaszczykowski nel primo tempo.

Hysaj 7: Lottatore sulla fascia destra soprattutto in fase difensiva non si lascia mai superare, coadiuvato dall’ottimo Allan sempre pronto a supportarlo.

Albiol 6,5: Sfiora anche il gol sotto porta ma sbaglia la misura, sul gol di Kalinic si addormenta ma non è una macchia decisiva sulla sua partita.

Koulibaly 6,5: Grande partita sul piano fisico condizionata da qualche da qualche fallo di troppo, in occasione de gol lui ed Albiol non riescono a far salire la linea difensiva per mettere in fuorigioco Kalinic. 

Ghoulam 7: Offre corsa e qualità, come ormai da un mese a questa parte. Bellissima la sua azione personale che porta ad un cross per Higuain intercettato dalla difesa viola. 

Allan 7: Siamo quasi sicuri che da giovane abbia subito un intervento e che gli sia stato installato un terzo polmone. Il brasiliano non è mai stato in forma come in questo periodo e se non fosse per la trattenuta di Alonso avrebbe potuto impreziosire la sua prestazione anche con un gol.

Jorginho 6: In grande affanno durante tutto il primo tempo, si riscopre nella seconda parte sfoderando poi una prestazione sufficiente.

Hamsik 7,5: Sicuramente il migliore in campo, dominatore del match a centrocampo. Il capitano serve con il contagiri la palla che manda in vantaggio il Napoli, assist sontuoso.

Callejon 6: Grandissimo lavoro oscuro in fase di copertura ma ne risente sotto porta dove non trova la consueta lucidità.

Higuain 6,5: Un po’ impacciato nei movimenti e sempre ben marcato dalla difesa, ma trova un grandissimo acuto finale che fa esplodere di gioia il San Paolo.

Insigne 6,5: Alla fine è stata la sua gara. Sfrutta alla perfezione l’assist di Hamsik e con i quattro gol consecutivi siglati si conferma l’uomo in più di questo Napoli.

Mertens 6,5: Fa ciò che gli chiede Sarri e sacrifica le sue ottime doti offensive mettendosi al servizio della squadra in fase di copertura. Nel momento decisivo offre ad Higuain l’assist decisivo del 2-1 anche se poco prima si era divorato il 2-1 fallendo un tapin facilissimo.

El Kaddouri 6: entra per poco tempo ma si mette a disposizione della squadra.

D. Lopez sv.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display

Cultura a Colori